Produttore professionale per cuffie e auricolari dal 1997

+ 86-755-82957397 sales@yes-hope.com

Casa > Notizie > Notizie internazionali > Amazon e New York "si sciolgon.....
Contattaci
Nostra posizione Aggiungi: 3F., 1 ° Bldg., Wanxia Industrial Park, Shajing, distretto di Bao'an, Shenzhen, Cina Informazioni sui contatti Email: sale...Contattare la società
Cuffie calde

Notizie

Amazon e New York "si sciolgono"

Il mese scorso, nel giorno di San Valentino, il gigante dell'e-commerce Amazon ha annunciato che avrebbe rotto con New York e che non avrebbe più preso in considerazione la creazione della sua seconda sede nel Queens.

Più di un mese dopo, la Contea di Arlington, in Virginia, ha inviato ad Amazon un "regalo di fidanzamento" - un beneficio fiscale del valore di circa $ 51 milioni. La quantità non è grande, ma il regalo è leggero e affettuoso. Questo denaro è una testimonianza del matrimonio tra Arlington e Amazon.

L'umore del governo di Arlington può essere immaginato: l'insediamento di Amazon fornirà 50.000 posti di lavoro all'area locale e 50 miliardi di dollari di entrate fiscali nei prossimi 20 anni.

Per questo posto che è famoso per il suo cimitero nazionale e dove la posizione non è particolarmente buona, l'arrivo di Amazon equivale al favore del dio della ricchezza. Secondo il piano precedente, la Contea di Arlington può essere divisa solo in metà del secondo quartier generale di Amazon. Oggi, Amazon e New York sono rumorose e Arlington gode dei suoi benefici.



Produttore di cuffie cina

New York e Amazon "rompere"

Nel novembre dello scorso anno, il CEO di Amazon Bezos ha annunciato che Amazon costruirà il suo secondo quartier generale, e più di duecento città negli Stati Uniti sono entusiaste. Alcuni media hanno detto di aver aspettato la selezione di Bezos mentre aspettavano il "concorso di bellezza". Per vincere questo matrimonio, ogni città ha una "dote". New York ha annunciato un piano fiscale da $ 3 miliardi e il sindaco e il governatore sono usciti insieme. Il governatore ha scherzato sul fatto che Amazon è disposto a venire e io sono disposto a seguirlo.

Bezos in seguito scelse New York e Arlington, che non è estraneo al vantaggio della posizione. New York è la più grande città degli Stati Uniti, un centro di consumo negli Stati Uniti, con ampie riserve di talenti. Sebbene Arlington sia una piccola città, è molto vicina a Washington. È adatto per Amazon, un gigante che spesso si occupa del governo.

Ma quando Bezos annunciò che il secondo quartier generale di Amazon era stato speso a New York e ad Arlington, non fu l'ecstasy, ma la rabbia e la protesta, che provenivano principalmente dai civili e dal basso.

La ragione è semplice. Quando arriverà Amazon, porterà molti lavori ben pagati. Se ci sono più persone, la città sarà aggiornata e aggiornata - Le regine non saranno più adatte ai poveri.

Alcuni intellettuali simpatizzano con le persone in fondo, e si riferiscono alla ristrutturazione e al potenziamento delle principali città di grandi aziende come "Gentry". Dopo che furono costruiti grattacieli e distretti commerciali, la città divenne opaca e fredda, priva di contatto umano, la comunità scomparve ei venditori se ne furono andati. I caffè café di diverse dimensioni sono stati sostituiti dagli stessi Starbucks e McDonald's. Ciò che ne deriva è che non è adatto ai poveri per sopravvivere. Così hanno unito le forze per boicottare Amazon.



Vero fornitore di bluetooth stereo senza fili

All'inizio, Amazon ha anche pensato di negoziare dei compromessi. Ad esempio, prevede di investire 5 milioni di dollari USA per costruire un centro di formazione professionale nel paese per fornire formazione professionale a persone a basso reddito ea basso livello di istruzione.

Ma la concessione non è arrivata alla fine. Okasio Cortes, una calda stella politica del collegio elettorale dello Stato di New York, si è alzato in piedi pubblicamente e ha condannato che l'insediamento di Amazon a New York avrebbe allontanato le persone. Amazon non era buono, quindi ha rilasciato rapidamente una dichiarazione considerando il ritiro dallo Stato di New York.

Quando l'Amazzonia se ne andò, il sindaco e il governatore erano molto imbarazzati. Si sono persino alzati in piedi e hanno condannato che Amazon stava "abusando del potere aziendale" e ferendo i lavoratori. Di conseguenza, Amazon ha naturalmente deciso di decidere.


I newyorkesi se ne pentono

Secondo me, questo dramma della "rottura" è completamente una farsa. Per lo sviluppo economico di New York, è una tragedia: New York è stata rapita da poche persone e ha perso una buona opportunità di sviluppo.

L'ingresso di grandi aziende equivale ad un aumento della produttività locale. L'occupazione aumenterà e gli stipendi aumenteranno. L'azienda non può assumere lavoratori locali, ma posti di lavoro ben retribuiti stimoleranno il consumo e genereranno occupazione correlata. Le persone con un basso livello di istruzione potrebbero non essere in grado di entrare in Amazon, ma probabilmente assumeranno le opportunità di lavoro delle grandi aziende. Con l'aumento dell'occupazione, le città saranno più dinamiche e positive per tutti.

L'aumento delle rendite fa infatti parte della reazione a catena. Ma la normale reazione del mercato è aumentare l'offerta di alloggi per ospitare più persone. Il motivo per cui il mercato degli affitti di New York ha un effetto di compressione significativo è che l'offerta di alloggi è controllata - lo Stato di New York è l'area più popolata negli Stati Uniti e gli affitti sono regolamentati.



Fornitore di accessori per smartphone Cina

I newyorkesi non lo capiscono? Forse no. Le proteste dei poveri sono normali. Perché nessuno si alza per supportare Amazon? Penso che la ragione molto importante sia quella di strappare.

Inaspettatamente, Amazon non mangia questo set, sceglie di rompere il giorno di San Valentino.

Quando sei innamorato, entrambe le parti devono esercitare moderazione. Se una parte sta premendo forte, è probabile che faccia la scena imbarazzante di uova volanti di pollo e anatre cotte che volano verso il cielo. Questa volta è stato il turno dei newyorkesi a pentirsene. Oltre ai sondaggi che mostrano il 67% dei newyorkesi contro la partenza di Amazon, c'è un'altra performance: il tasso di supporto di Ocassio Cortes è in calo. Il 38% degli intervistati crede di aver interpretato il ruolo di "cattivo" nell'incidente, e solo il 12% ha pensato che fosse un "eroe".

Colpita dalla turbolenza newyorkese, questa volta Arlington ha ufficialmente accolto l'amazzonia per stabilirsi, è particolarmente positiva ed entusiasta. Il 19 marzo, quando il parlamento locale ha deliberato di dare a Amazon più di 50 milioni di dollari USA in incentivi fiscali, le proteste esterne sono continuate, e il voto ha comunque raggiunto il risultato di 5: 0. In questo momento, ho un sospiro di sollievo, forse non Amazon, ma un sacco di gente di Arlington.