Produttore professionale per cuffie e auricolari dal 1997

+ 86-755-82957397 sales@yes-hope.com

Casa > Notizie > Notizie internazionali > Portavoce del Primo Ministro b.....
Contattaci
Nostra posizione Aggiungi: 3F., 1 ° Bldg., Wanxia Industrial Park, Shajing, distretto di Bao'an, Shenzhen, Cina Informazioni sui contatti Email: sale...Contattare la società
Cuffie calde

Notizie

Portavoce del Primo Ministro britannico: il governo britannico ha iniziato a trattare il mancato acc

2018-12-18 09:34:26 Fonte: rapporto China News Network (Pechino)


Vendita all'ingrosso di cuffie promozionali

PECHINO, 18 dic., Secondo un rapporto dell'agenzia russa Satellite News il 17, il portavoce del primo ministro britannico ha detto che sebbene la data del voto parlamentare sull'accordo sulla Brexit non sia stata ancora determinata, il governo britannico ha iniziato a preparare il mancato accordo per il ritiro dall'UE, ma allo stesso tempo, la probabilità che questo accada è molto bassa.

Il Parlamento britannico avrebbe dovuto tenere una votazione sulla questione dell'accordo Brexit la sera dell'11. Tuttavia, il primo ministro britannico Teresa May ha rilasciato una dichiarazione dopo un dibattito di tre giorni, riconoscendo che la stragrande maggioranza dei membri non ha sostenuto l'attuale testo dell'accordo e ha quindi deciso di rinviare il voto. Ciò ha anche indotto i membri del partito conservatore a votare contro di lei.


BT fornitore di cuffie Cina

Dopo la crisi del "palazzo forzato", Teresa May è volata a Bruxelles per provare a rivedere la parte controversa dell'accordo dell'UE sull'accordo Brexit, ma la parte UE ha espresso la sua riluttanza a ricominciare i negoziati sulla Brexit.

Theresa May ha detto il 17 che la votazione si terrà nella settimana del 14 gennaio 2019. Tuttavia, la data esatta non è nota.



Produttore di cuffie aeree cina

Il portavoce ha dichiarato: "Sì, ci ritireremo dall'UE il 29 marzo 2019. Theresa si sta preparando ad affrontare il mancato accordo della Brexit, ma allo stesso tempo il governo sta ancora facendo un accordo".

Inoltre, ha anche affermato che il governo annuncerà altri 2 miliardi di sterline in futuro per far fronte al mancato accordo della Brexit.