Produttore professionale per cuffie e auricolari dal 1997

+ 86-755-82957397 sales@yes-hope.com

Casa > Notizie > Notizie internazionali > CEO canadese Linamar: le tarif.....
Contattaci
Nostra posizione Aggiungi: 3F., 1 ° Bldg., Wanxia Industrial Park, Shajing, distretto di Bao'an, Shenzhen, Cina Informazioni sui contatti Email: sale...Contattare la società
Cuffie calde

Notizie

CEO canadese Linamar: le tariffe metteranno in crisi l'industria automobilistica nordamericana

Secondo il sito web di Fortune, Linda Hasenfraz, CEO del fornitore canadese Linamar, ha affermato che se gli Stati Uniti impongono tariffe su automobili e componenti importati, l'industria automobilistica nordamericana dovrà affrontare nuovamente una crisi simile nel 2009.

Il presidente degli Stati Uniti Trump il mese scorso ha ordinato un'inchiesta per verificare se le auto importate minacciano la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, il che potrebbe portare a Washington a imporre fino al 25% sulle auto importate. Linda Hasenfraz ha detto in una e-mail di mercoledì (27 giugno, ora locale) che la precedente tariffa USA del 25% su acciaio importato e materiali in alluminio era "insopportabile".


Cuffie promozionali all'ingrosso


Ha anche affermato: "Se la politica tariffaria dell'importazione viene attuata ufficialmente, il prezzo dei prodotti importati aumenterà inevitabilmente drasticamente.Questa parte del costo verrà anche trasferita ai consumatori.I consumatori smetteranno di acquistare i nostri prodotti e l'attività di Linamar nel settore automobilistico Il mercato sarà di fronte al destino dell'incidente, anche peggiore di quello che abbiamo dovuto affrontare nella crisi finanziaria del 2009. Inoltre, la situazione sopra descritta scatenerà una vasta gamma di licenziamenti e, in futuro, la domanda dei consumatori per quasi tutti le merci saranno indebolite e l'economia statunitense cadrà in recessione. "Linamar è una società di forniture per l'industria automobilistica con sede in Ontario, Canada, con stabilimenti di produzione in 11 paesi tra cui Stati Uniti e Messico.

A causa della recente instabilità nel mercato del trading, il prezzo delle azioni di Linamar è stato duramente colpito. Da metà maggio di quest'anno, il prezzo delle azioni della società è diminuito del 22%.



Cuffie di alta qualità in vendita

Il famoso produttore di motociclette Harley-Davidson ha annunciato lunedì che prevede di trasferire parte delle sue attività produttive al di fuori degli Stati Uniti. Questa decisione è la risposta della società alla politica tariffaria di ritorsione dell'UE nei confronti degli Stati Uniti. La decisione di Trump di trasferire alcuni dei suoi affari dagli Stati Uniti ha reso Trump molto arrabbiato. Ha detto attraverso Twitter che la decisione dell'azienda è stata l'inizio del destino di Harley-Davidson.

Linda Hasenfraz ha detto che non supporta la pratica canadese di quote e tariffe su materiali in acciaio e alluminio importati da paesi diversi dagli Stati Uniti. Vale la pena ricordare che la parte canadese si sta attualmente preparando per impedire alle società globali di riversarsi nel mercato canadese al fine di evitare le tariffe statunitensi.

Secondo fonti informate, la nuova politica tariffaria per le auto importate negli Stati Uniti sarà annunciata già la prossima settimana. Il tasso tariffario in questo nuovo accordo sarà superiore all'aliquota fiscale per le importazioni canadesi negli Stati Uniti che sarà ufficialmente efficace il 1 ° luglio.



Commerci all'ingrosso auricolare vivavoce

Linda Hasenfraz ha anche affermato: "Non è mai una buona cosa imporre tariffe, aumenterà solo i costi e in ultima analisi danneggerà gli interessi dei consumatori e quindi avrà un impatto sull'economia nazionale a un livello più ampio". Ha anche sottolineato che gli Stati Uniti stanno importando tariffe su materiali metallici hanno aumentato il costo dell'industria automobilistica, che alla fine porterà alla perdita di posti di lavoro.

Linda Hasenfraz ha sottolineato che se la tariffa auto statunitense è superiore alla tariffa del materiale metallico, la successiva e ultima conseguenza di tale tassazione è un disastro economico. Ha anche detto che per quanto ne sa, nessun produttore o fornitore di automobili spera che ciò accada.

È stato riferito che Linamar è la seconda più grande compagnia di ricambi auto in Canada, e il numero uno è Magna International Inc. ad Aurora, in Ontario.