Produttore professionale per cuffie e auricolari dal 1997

+ 86-755-82957397 sales@yes-hope.com

Casa > Notizie > Notizie internazionali > L'Italia ha anche "Tiger Daddy.....
Contattaci
Nostra posizione Aggiungi: 3F., 1 ° Bldg., Wanxia Industrial Park, Shajing, distretto di Bao'an, Shenzhen, Cina Informazioni sui contatti Email: sale...Contattare la società
Cuffie calde

Notizie

L'Italia ha anche "Tiger Daddy" per costringere i bambini a imparare a essere condanna


18 gennaio 2019 10:22 Fonte: China News Net


PECHINO, 18 gennaio (Xinhua) Secondo l'Unione Europea, l'Agenzia di stampa dell'Unione Europea ha riferito che pochi giorni fa, il Tribunale di Torino ha condotto un processo per uno studio genitoriale forzato sui bambini. Il giudice che presiede ritiene che l'uso di punizioni corporali, russare e proibire ai bambini di fare colazione a causa del mancato completamento di un compito di apprendimento sia estremamente inappropriato e costituisca un reato di abuso domestico e abuso di minori. Il tribunale ha deciso di condannare i genitori coinvolti nel caso a tre mesi di prigione e di eseguire l'avvertimento fuori dal carcere.


produttore di call center per cuffie

Secondo i rapporti, un uomo italiano che viveva a Torino, dal momento in cui suo figlio aveva 5 anni, insegnò a suo figlio a leggere e leggere, e stabilì un obiettivo di apprendimento per suo figlio, costringendo il figlio a recitare la legge. Ogni volta che il figlio non completa il compito di apprendimento in tempo, il padre costringe il figlio a continuare ad apprendere e può solo mangiare o giocare dopo aver completato il compito di apprendimento. Quando il figlio non è obbediente, suo padre schiaffeggia inevitabilmente suo figlio.
Il ragazzo che fu costretto a imparare da suo padre si chiamava Luca. Ha 8 anni quest'anno. La sua eccellente performance accademica ha destato l'attenzione degli insegnanti della scuola. In particolare, l'infinita espansione di Luca della moltiplicazione dell'Italia è completamente al di là della normale potenza di calcolo delle persone.
Quando l'insegnante ha chiesto a Luca perché potesse ricordare calcoli così enormi, Luca ha detto all'insegnante dello studio forzato di suo padre. Successivamente, l'insegnante riferì la situazione alla scuola, e Luca, che ebbe pochi problemi, introdusse una causa giudiziaria per suo padre.


fornitore di cuffie per telefoni cellulari

Il padre di Luca ha dichiarato in un'indagine giudiziaria che l'istruzione obbligatoria per i bambini è interamente per il futuro del bambino e che il bambino vuole imparare più conoscenza e diventare utile per la società. Non pensa di aver fatto qualcosa di sbagliato.


Grossisti di auricolari TWS

Il giudice che presiede ritiene che educare il bambino non è colpa, ma non può privare il bambino del diritto di giocare, lascia che il bambino apprenda ciecamente, il bambino perderà il cuore infantile e la felicità dell'infanzia. In particolare, le punizioni corporali e il russare contro i bambini hanno violato l'articolo 571 del codice penale italiano e costituiscono un reato minore. (Huang Xin)