Produttore professionale per cuffie e auricolari dal 1997

+ 86-755-82957397 sales@yes-hope.com

Casa > Notizie > Notizie internazionali > Il governo britannico si prepa.....
Contattaci
Nostra posizione Aggiungi: 3F., 1 ° Bldg., Wanxia Industrial Park, Shajing, distretto di Bao'an, Shenzhen, Cina Informazioni sui contatti Email: sale...Contattare la società
Cuffie calde

Notizie

Il governo britannico si prepara a un non accordo per lasciare l'UE: 3.500 soldati restano in di

Notizie CCTV

Rete Overseas 19 dicembre Il gabinetto britannico il 18 sulla questione "Brexit" per intensificare l'incontro per discutere, per preparare il "fuori dal lavoro" senza accordo. Il governo britannico ha deciso di dispiegare 3.500 soldati per essere in servizio per rispondere a possibili "situazioni di emergenza".

Secondo il British Sky News Network e il Guardian, nel pomeriggio di martedì (18) ora locale, il governo britannico ha tenuto un'altra riunione del governo e ha deciso di aggiornare il piano di emergenza Brexit. Nel periodo di oltre 100 giorni dal "Brexit", Downing Street ha annunciato una serie di piani di preparazione alle emergenze.

Questi includono lo schieramento di 3.500 militari in tempo per rispondere a possibili "situazioni di emergenza"; la distribuzione di informazioni sui cambiamenti di confine alle imprese e agli uomini d'affari; e l'allocazione di 2 miliardi di sterline (circa 17,4 miliardi di RMB) come fondi "Brexit". La sicurezza e le forze dell'ordine sono considerate "questioni prioritarie"; uno speciale spazio è riservato ai traghetti che trasportano le forniture per garantire che il Regno Unito possa mantenere una fornitura regolare di medicinali dopo l'assenza di una Brexit non ufficiale; nome in codice regolare "Cobra" "La riunione sulla sicurezza dell'armadio e così via.

In un discorso alla Camera dei Comuni, il ministro della Difesa britannico Gavin Williamson ha detto che il Ministero della Difesa "invierà 3.500 personale di servizio su chiamata, incluso il personale in piedi e di riserva, per sostenere il governo in un dipartimento di emergenza".

Stephen Barclay, il ministro britannico della Brexit, ha affermato dopo l'incontro che, in quanto "governo responsabile", è necessario preparare un "non-accordo" Brexit, che è anche una "preferenza" per il governo britannico.

Un portavoce di Teresa May ha parlato molto della riunione del gabinetto, che considerava il miglior incontro del gabinetto negli ultimi tempi.

Secondo il piano, la data ufficiale della Brexit del Regno Unito è il 29 marzo 2019. Quando la "Brexit" sta per entrare nel conto alla rovescia per il conto alla rovescia dei 100 giorni, la società britannica ha opinioni diverse sulla questione del "de- Europa "e il secondo referendum. Il processo "Brexit" era una volta bloccato. Il primo ministro britannico Theresa May ha annunciato il 17 settembre che l'accordo "Brexit" previsto per l'11 dicembre sarà posticipato fino all'inizio del 14 gennaio del prossimo anno.