Produttore professionale per cuffie e auricolari dal 1997

+ 86-755-82957397 sales@yes-hope.com

Casa > Notizie > Notizie internazionali > Il segretario alla Difesa amer.....
Contattaci
Nostra posizione Aggiungi: 3F., 1 ° Bldg., Wanxia Industrial Park, Shajing, distretto di Bao'an, Shenzhen, Cina Informazioni sui contatti Email: sale...Contattare la società
Cuffie calde

Notizie

Il segretario alla Difesa americano Matisse ha annunciato che "la pensione alla fine di febbrai

Il segretario alla Difesa americano Matisse ha annunciato che "la pensione alla fine di febbraio del prossimo anno" è insinuata da Trump

Il presidente degli Stati Uniti Trump ha annunciato su Twitter che il ministro della Difesa Jim Mattis andrà in pensione alla fine di febbraio del prossimo anno. Ha detto che Matisse ha ricoperto questa posizione per 2 anni e ha fatto molti "contributi significativi" durante questo periodo. È molto grato a Matisse per il suo servizio e il suo successore sarà annunciato nel prossimo futuro. I media stranieri hanno sottolineato che Matisse non era d'accordo con Trump su molti problemi di difesa nazionale in passato.



migliore vendita fornitore di cuffie per cellulari Cina, Cuffie cablate di buona qualità, Produttore di auricolari Bluetooth

▲ Segretario alla Difesa degli Stati Uniti Matisse.

Secondo i resoconti, Matisse ha detto a Trump nella sua lettera di dimissioni: "Hai il diritto di avere un ministro della difesa che è più compatibile con te in tutti i tipi di affari, credo che la rassegnazione sia la cosa giusta per me". ha detto che la sua convinzione principale è sempre stata che il potere dello stato è inseparabile dall'alleanza unica e completa. "Gli Stati Uniti sono un paese indispensabile nel mondo libero. Se non c'è un alleato forte, verrà mostrato. Con rispetto per gli alleati, non saremo in grado di proteggere i nostri interessi o svolgere efficacemente questo ruolo ".

Secondo i resoconti dei media stranieri, la notizia del ritiro di Matisse era delicata. Trump aveva appena annunciato che avrebbe ritirato tutte le truppe siriane degli Stati Uniti il ​​giorno prima, e Matisse e alcuni alti funzionari della difesa non hanno appoggiato la decisione, specialmente negli ultimi anni. Nel mese scorso, la relazione tra i due è diventata sempre peggio. Trump l'aveva già menzionato quando è stato intervistato da CBS TV in ottobre. Pensava che Matisse fosse "un po 'democratico" e potesse andarsene.

Secondo il think tank americano Brookings Institution, il cambio di personale di alto livello del regime di Trump è stata la più alta frequenza dagli ultimi cinque presidenti.