Produttore professionale per cuffie e auricolari dal 1997

+ 86-755-82957397 sales@yes-hope.com

Casa > Notizie > Notizie internazionali > I democratici della Camera dei.....
Contattaci
Nostra posizione Aggiungi: 3F., 1 ° Bldg., Wanxia Industrial Park, Shajing, distretto di Bao'an, Shenzhen, Cina Informazioni sui contatti Email: sale...Contattare la società
Cuffie calde

Notizie

I democratici della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti chiedono all'IRS di fornire i do

Secondo la CNN, Richard Neal, presidente della commissione per la raccolta fondi della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, ha inviato ufficialmente una lettera all'Internal Revenue Service degli Stati Uniti mercoledì chiedendogli di fornire il record fiscale del Presidente Trump per il periodo 2013-2018.



Auricolare bluetooth sport all'ingrosso

Secondo i rapporti, Neil ha chiesto una dichiarazione dei redditi di sei anni dalle truppe personali di Trump e da otto entità commerciali sotto il nome di Trump, una mossa che potrebbe innescare accuse di tribunale sui problemi finanziari di Trump per mesi o addirittura anni.

Neil ha detto: "È molto importante garantire l'affidabilità del nostro governo e dei nostri funzionari.Per mantenere la fiducia nella democrazia, il popolo americano deve garantire che i suoi governi operino legalmente secondo la legge".

Secondo i regolamenti pertinenti dell'Internal Revenue Service americano, i registri fiscali possono essere resi noti dopo un determinato anno, ma gli anni specifici dipendono dal tipo di dichiarazione dei redditi e dalla situazione del contribuente, ad esempio se il contribuente è sottoposto a revisione contabile. In generale, i registri fiscali individuali possono essere resi pubblici dopo sei anni.

I repubblicani vedono la Camera dei Rappresentanti come uno strumento politico del Partito Democratico, ma Neil sottolinea che la richiesta è basata sul suo ruolo di censura, che è "sulla politica, non sulla politica".


Secondo un rapporto completo, i democratici degli Stati Uniti hanno ufficialmente iniziato un'offensiva contro il presidente Trump sulla questione delle imposte sul reddito. Il 3 aprile, ora locale, il presidente della commissione per la raccolta di fondi della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Linier, ha inviato una lettera all'Internal Revenue Service (IRS) degli Stati Uniti chiedendogli di fornire i documenti fiscali del Presidente Trump negli ultimi sei anni. Questo sarà il "nuovo fronte" che i Democratici hanno aperto per Trump dopo la "Porta Tongmen".

Il 3 gennaio 2019, ora locale, i membri eletti della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti hanno prestato giuramento collettivamente.

Secondo i rapporti, il comitato per la raccolta fondi della presidenza di Neil è principalmente responsabile per le questioni fiscali. Nella lettera, Neil cita una regola IRS poco conosciuta che richiede i registri fiscali di Trump dal 2013 al 2018. Ha anche richiesto registrazioni fiscali per otto entità commerciali sotto il nome di Trump.

Neil ha spiegato che questa è la responsabilità di supervisione del comitato che guida. Nella sua lettera, ha scritto: "Secondo le normative vigenti, lo status fiscale personale del presidente in carica è soggetto a revisione obbligatoria, ma questa è solo la politica IRS, non la normativa fiscale federale ... è necessario essere finanziato da il comitato della Camera Decide le dimensioni della revisione e decide se rivedere le attività commerciali dichiarate dal Presidente al momento del deposito. "

Neil ha chiesto all'IRS di rispondere entro il 10 aprile, cioè entro una settimana.



Le cuffie che annulla il rumore china la Cina

Per la richiesta di Neil, Trump ha risposto in seguito che "non tende a" consegnare i suoi documenti fiscali negli ultimi sei anni perché i suoi registri fiscali sono ancora in corso di revisione.

Secondo Politico, la rete di notizie politica degli Stati Uniti, la Casa Bianca ha respinto la richiesta della Camera dei Rappresentanti. Trump ha risposto dicendo: "Non lo farò finché non avrò accettato l'audit".


Secondo la CNN, secondo i regolamenti interni dell'Internal Revenue Service degli Stati Uniti, solo il Comitato Tributario Congiunto del Congresso, così come il presidente del comitato per la raccolta fondi del Comitato della Camera e il presidente del Comitato Finanziario del Senato hanno il diritto di richiedere la tassa di ogni individuo record. Dal momento che il presidente della Commissione finanze del Senato, Glasley, ha precedentemente espresso la sua riluttanza a farlo, questo "pesante lavoro" è caduto su Neil.

Ma in realtà, secondo la CNN, questa decisione non è stata presa così facilmente. Per molto tempo, all'interno del Partito Democratico c'è stata una polemica sull'opportunità o meno di combattere Trump su questioni fiscali personali. Come una "fazione pragmatica", Neil spera di collaborare con la Casa Bianca per promuovere la costruzione di infrastrutture e altre questioni che possono essere concordate, piuttosto che lanciare una battaglia altamente politica e controversa.

Tuttavia, Neil è sotto una tremenda pressione da parte dei democratici liberali all'interno del comitato. Nella dichiarazione del 3, ha sottolineato, "Sono convinto che questa è l'attuazione del potere di vigilanza all'interno del quadro giuridico."

Alcuni analisti hanno sottolineato che questo potrebbe trasformarsi in una battaglia legale a lungo termine e continuare fino a dopo le elezioni presidenziali del 2020. Nelle elezioni generali, le questioni fiscali personali sono destinate a essere menzionate di nuovo. Al momento, i legislatori statunitensi hanno chiesto che la legislazione imponga a ciascun candidato presidenziale di pubblicare registri fiscali; molti democratici che hanno già annunciato la loro candidatura hanno anche annunciato in anticipo i loro ultimi documenti fiscali.



Produttore di call center per cuffie

Il presidente della commissione finanze del Senato Chuck Grassley ha detto a NBC News il 3 che crede che il Partito Democratico richieda all'IRS di fornire la dichiarazione dei redditi di Trump "per scopi politici", sebbene la supervisione del Congresso sia legale, ma "fuori è illegale farlo per motivi politici scopi ".

Il rapporto ha anche detto che il segretario al Tesoro americano Steven Munuchin ha detto il mese scorso che se i membri del Congresso hanno cercato di aprire la dichiarazione dei redditi di Trump, avrebbe protetto la privacy del presidente.

"Ne ho già discusso nel dipartimento legale del Ministero delle Finanze, è probabile che riceviamo questa richiesta, come ho detto, controlleremo in base ai requisiti e rispetteremo la legge", ha detto Mnuchin all'epoca. . "Proteggeremo il presidente, così come proteggeremo i contribuenti in base ai loro diritti".

Per molto tempo, il Partito Democratico ha chiesto una revisione della situazione fiscale di Trump per vedere se è coinvolto in un conflitto di interessi con un governo straniero. I democratici vogliono anche sapere come i tagli alle tasse di Trump lo colpiranno nel 2017. La NBC ha dichiarato: "La richiesta di Neil è solo la prima fase di una lunga lotta legale per ottenerli (la dichiarazione dei redditi di Trump)".